Costruzione Hangar

Hangar per il ricovero di aeromobili, per aree militari e civili

Hangar per il ricovero di aeromobili, per aree militari e civiliHangar fabbricati studiati per zone aeroportuali militari, civili e industriali.

I nostri Hangar sono realizzabili con progettazione standard, favoriti da un notevole abbattimento dei costi, oppure, in alternativa, studiati progettati e costruiti su specifica richiesta del cliente facendo particolare attenzione a tutte le sue esigenze.

Il fabbricato Hangar è fornibile completo di serramenti standard o speciali, di portoni automatici anche di grande superficie.

COME SI COSTRUISCE UN HANGAR

STRUTTURA METALLICA PORTANTE:

Elementi strutturali d’acciaio laminato a caldo in profilati, appartenete alla tipologia Fe 360 e Fe 430, per le giunzioni sono previste bullonature secondo UNI 3740-74; gli elementi saldati fanno riferimento alla UNI 5132-74

PROTEZIONE alla CORROSIONE:

Trattamento protettivo: ciclo di lavorazione: sgrassaggio mediante decapaggio, trattamento protettivo mediante zincatura a bagno caldo secondo UNI 5744-66; bulloneria trattata con zincatura elettrolitica.

HangarHangar CM
HangarHangar ricovero aeromobili

COPERTURA e PARETI:

pannellature: pannello da copertura spessore standard fuori greca mm. 30 – 40 – 50 – 60 – 80 – 100 – 120 (spessori non standard sono fornibili a richiesta previo accordo sui quantitativi minimi).

Pannello nervato per pareti spessore standard da mm. 25 fino a mm. 160

Supporto esterno d’acciaio zincato, acciaio zincato preverniciato o plastificato; acciaio inox; alluminio naturale; preverniciato o goffrato; rame (CORAM).

Isolamento formato da schiuma (ciclo continuo) di resine poliuretaniche (PUR) e (PIR – non standard su richiesta), densità Kg/m³. 39 ±2.

Valore dichiarato di trasmittanza termica per un pannello dopo circa 25 anni dalla sua messa in opera, (Appendice C – EN 13165) Valore di conducibilità termica iniziale: λ = 0,020

Trattamenti protettivi per supporto esterno: preverniciatura poliestere, preverniciatura atossica per contatto con alimenti, poliestere siliconico, PVDF, termoplastica classe A, applicazione di film plastico in PVC o altri film.

Approfondimenti schiuma PIR: a semplice richiesta è disponibile nella versione con schiuma PIR (polisocianurato espanso rigido), una particolare struttura polimerica che garantisce eccellenti caratteristiche di comportamento al fuoco. L’intera gamma di pannelli è certificata in Classe B-s2, d0 presso il CSTB (Francia) e presso il KIT (Germania)  in conformità alla norma UNI EN 13823 (SBI) ove, “B” esprime la quantità di calore prodotto durante i primi 600 secondi del test < 7,5 MJ (miglior valore ottenibile per prodotti schiumati); “s2” rappresenta un ridottissimo sviluppo dei fumi e “d0” indica assoluta assenza di gocce e/o particelle infiammate. Negli ultimi anni, il test SBI è diventato un requisito standard in Europa per il comportamento al fuoco dei materiali per l’edilizia. Il nuovo standard europeo per i pannelli “sandwich” – UNI EN 14509 – utilizza il sistema SBI ai fini della classificazione al fuoco.

Lamiera grecata

Di spessore fino a mm. 1,5 (spessori non standard a richiesta); materiali disponibili: acciaio zincato, acciaio zincato preverniciato o plastificato; acciaio inox; alluminio naturale o preverniciato, rame. Trattamenti protettivi applicabili a richiesta: preverniciatura poliestere; poliestere siliconico; PVDF; termoplastica Classe A.

Acciaio conforme alla Norma UNI EN 10147 tipo Fe E 250 G disponibile semplicemente zincato a caldo con procedimento “sendzimir”, zincato preverniciato o plastificato.

Alluminio lega 3103 H16 conforme alla Norma UNI 9003/3 o secondo UNI 10372 disponibile naturale o preverniciato; Acciaio inox AISI 304 finitura 2B conforme alle Norme UNI 10372; CORTEN; Rame conforme alle Norme UNI EN 1172 – UNI 10372.

Canali di gronda, pluviali, scossaline di finitura: acciaio INOX ASI 304 spessore 8/10, complete di accessori; in alternativa con lamiera preverniciata, rame, alluminio. elettromeccanica

Hangar e coperture mobili speciali per aree destinate a cantieri navali e portuali.

Per il settore navale proponiamo una speciale copertura industriale – Hangar, anche di grande dimensione, costruito con tecnologia mobile telescopica o traslante, ideale per le zone di manutenzione dei mezzi navali.

Il manufatto può essere predisposto per l’installazione di KIT motorizzazione, i motori e la relativa impiantistica consentiranno, mediante comando remoto (pannello di controllo, consòle, radiofrequenza, ecc), la movimentazione con effetto telescopico e/o traslante.

 

Contatta C.M. Coperture Industriali

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del regolamento (UE) n. 2016/679.* Privacy Policy

 

Coperture mobili